Le regole del gioco dello Smaltimento

Hai già provato il nostro gioco?

1: Finalità

Intono al mondo dei rifiuti girano tante convinzioni completamente infondate.

Alcuni credono che i rifiuti prodotti dalle aziende siano tutti pericolosi e destinati solo allo smaltimento, mentre quelli domestici siano tutti innocui e recuperabili.

Inoltre, a molte persone sfugge l’importanza di attuare una corretta differenziazione dei rifiuti.

Tramite questo gioco adatto sia a bambini che adulti si possono recepire messaggi importanti:

  • Alcuni rifiuti aziendali rappresentano una risorsa da recuperare per evitare sprechi;
  • Alcuni rifiuti domestici sono pericolosi e devono essere correttamente differenziati e smaltiti per evitare inquinamenti;

I rifiuti indipendentemente dall’origine e dalla lavorazione a cui sono destinati devono essere conferiti solo ad impianti autorizzati e attrezzati per gestirli correttamente.

2: Numero/Età

Da 2 a 6 giocatori. Età dei giocatori compresa fra 7 e 99 anni

3: Contenuto

Un mazzo di 104 carte

4: Ambientazione

Ogni giocatore impersona un intermediario (broker/commerciante) di rifiuti che riceve richieste di ritiro rifiuti da parte di aziende o cittadini.

Il compito dell’intermediario è quello di individuare impianti idonei alla gestione dei rifiuti che gli vengono proposti ed organizzare conferimenti corretti cercando di raggruppare quanti più rifiuti della medesima famiglia nello stesso impianto.

5: Scopo

Organizzare conferimenti di rifiuti in impianti idonei.

6: Fine

Il gioco termina quando la somma dei conferimenti organizzati da un giocatore raggiunge i seguenti valori:

7: Le carte

Carte Impianto

Carta Origine
Carta Origine
Carta Operazione
Carta Operazione
Carta Jolly

Con l’abbinamento di una carta ORIGINE (aziendale/domestica) e una carta OPERAZIONE (recupero/smaltimento) “ottieni” un impianto in cui poter conferire una tipologia di rifiuti idonea (medesima origine ed operazione).

Carte Rifiuto

Ogni carta rifiuto è caratterizzata da 4 elementi:

  • ORIGINE indicata dal colore della cornice (giallo = aziendale / azzurro = domestica)
  • OPERAZIONE di trattamento indicata dal colore degli angoli (verde = recupero/ rosso = smaltimento)
  • TIPOLOGIA di rifiuto indicata dall’immagine e dalle lettere riportate agli angoli
  • VALORE conferimento indicato dal numero (da 1 a 5) riportato agli angoli
Domestici da Smaltire
Domestici da Recuperare
Aziendali da Smaltire
Aziendali da Recuperare

8: Preparazione

Si mescolano TUTTE le carte e si distribuiscono 13 carte per ogni giocatore. le carte avanzate vengono posizionate sul tavolo e viene girata la prima carta.

9: Dinamiche

Ogni giocatore inizia il proprio turno prendendo l’ultima carta girata sul tavolo o pescando 2 carte dal mazzo. Poi con le carte che ha in mano deve valutare se può mettere in tavola un conferimento.

il Conferimento dei rifiuti

Un corretto conferimento di rifiuti è composto da:

  • 1 carta impianto che indica l’origine;
  • 1 carta impianto che indica l’operazione;
  • 1 o più carte rifiuto appartenenti ALLA STESSA tipologia di rifiuto IDONEA.

Il rifiuto è IDONEO al conferimento quando:

  • la cornice è dello stesso colore dell’origine;
  • gli angoli sono dello stesso colore dell’operazione.

Le carte rifiuto sono della STESSA TIPOLOGIA quando:

  • hanno le medesime lettere riportate negli angoli.

Esempio di conferimento corretto e valido ai fini del gioco:

Esempio di conferimento sbagliato e non utilizzabile ai fini del gioco

*le 2 carte rifiuto appartengono a 2 tipologie diverse di rifiuto.

Ogni conferimento corretto posizionato sul tavolo dal giocatore vale quanto la somma dei “valore conferimento” indicati negli angoli delle carte rifiuto.

Nel primo esempio sopra riportato il conferimento vale 7 punti (PM4 + PM2 + PM1) al giocatore che l’ha organizzato.

Ad ogni turno il giocatore non può posizionare più di un conferimento, è però possibile attaccare ai propri conferimenti già in tavola carte rifiuto appartenenti alla stessa tipologia rifiuto. Se al conferimento rappresentato nel primo esempio si aggiunge PM3, il valore del conferimento passa da 7 a 10.

Quando sul tavolo viene organizzato un conferimento con l’utilizzo di un jolly, qualsiasi giocatore al proprio turno può recuperare e posizionare nel proprio mazzo il jolly rimpiazzandolo nel conferimento da cui viene prelevato, con la carta impianto per cui era stato utilizzato.

Quando un giocatore ha finito il proprio turno scarta una carta a sua scelta fra quelle che ha in mano e il gioco passa al giocatore alla sua destra.

Quando un giocatore che si appresta a cominciare il suo turno ha in mano meno di 3 carte, se non decide di recuperare la carta appena scartata pesca 5 carte dal mazzo.

Chiedete supporto ad un Professionista

Compilate il form con le informazioni aziendali per risolvere ogni dubbio, per ricevere chiarimenti o per affrontare insieme le sfide legate al mondo dei rifiuti.

Noi siamo pronti ad agire e voi?

"*" indica i campi obbligatori

Il tuo Nome*
Indirizzo*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.