TU HAI PAURA DEL BUIO?

 

Forse dovresti averne!! Sottoscrivere e firmare un formulario senza essere in grado di controllarne la compilazione è come fare un SALTO NEL BUIO.

Settimana scorsa ti ho spiegato alcune cose su questo documento, ma oggi voglio entrare nello specifico di alcune attenzioni che tu e i tuoi collaboratori dovreste avere nella gestione della compilazione del formulario.

Voglio condividere con te l’esperienza che ho maturato sul campo lavorando coi miei clienti.

Più passa il tempo e più mi convinco. Gli imprenditori che rischiano di più prendendo alla leggera questa normativa sono quelli a cui frulla nella testa questa convinzione:

“Tanto a me non succederà mai nulla”.

MA C’E’ UN PROBLEMA

Questa convinzione non ha fondamenta.

La verità scomoda è la seguente…

Non devi chiederti “Verranno a controllarmi?”, ma piuttosto “Quando verranno a controllarmi?” L’incognita non è “SE”, ma “QUANDO”.  Se tu sei consapevole che potresti fare di meglio coi tuoi documenti dei rifiuti, FALLO!!!

Gli enti di controllo sono spietati. Quando hanno bisogno di fare cassa non guardano in faccia nessuno. La normativa li mette in condizioni di emettere sanzioni amministrative e penali PESANTI anche per semplici errori o omissioni. Di seguito riporto in una tabella sintetica con le principali sanzioni legate al formulario dei rifiuti.

Ce n’è abbastanza per perdere il sonno se non ti attrezzi!

Con la garanzia del metodo Smaltimento Assistito che ti rimborsa le sanzioni sei molto più tutelato.

INSERISCI I TUOI DATI PER SCARICARE IL BONUS
















  • Leggi la nostra Privacy Policy

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Se vuoi capire come mai questo documento è così pesantemente multato devi conoscere quali funzioni gli sono attribuite.

Infatti nonostante sembri un pezzo di carta del tutto simile al classico documento di trasporto (DDT), la giurisprudenza ha precisato che deve “consentire di rendere trasparente in ogni momento il percorso del rifiuto, sia in senso oggettivo (tipologia, quantità, impianto di origine, impianto di destinazione, dati di consegna iniziali e finali, percorso prescelto), sia soggettivo (tutti i soggetti comunque implicati, quali produttori, detentori, trasportatori, destinatari)” (Cass. Pen. III sez. del 19 marzo 2000).

Fai particolarmente attenzione alla parola “tipologia” perché dietro ad essa si nascondono i penali più pesanti.  E’ dai formulari che si evincono le classificazioni sbagliate!!

Come ho già detto in precedenza questo documento è regolamentato da una serie di riferimenti normativi e giurisprudenziali  che nel tempo hanno cercato di chiarire tutti i dubbi.

Ad oggi alcuni aspetti non trovano spiegazione se non nel principio del buon senso e della migliore prassi possibile. Uno dei problemi principali del formulario riguarda la molteplicità di situazioni in cui deve essere impiegato.

Personalmente ritengo che nessuno sia in grado di scrivere nero su bianco come compilare un formulario garantendo che queste indicazioni non potranno essere sanzionate da nessuno.

Infatti gli enti di controllo preposti sono molteplici sul territorio ed ogni provincia ha un organo sanzionatorio indipendente.

Questo comporta che in alcune province vengano sanzionate alcune situazioni che in altre sono ritenute ammissibili e viceversa!

Questo non ti deve scoraggiare perché sono convinto che se ci metti un po’ di impegno nella gestione dei tuoi formulari rispettando almeno le cose principali, il controllore non vorrà calcare la mano.

Io non ho la bacchetta magica e non sono un tuttologo, ma voglio FARTI UN PICCOLO REGALO.

Ho riportato su un fac-simile  vuoto del formulario rifiuti alcune indicazioni valide specialmente per la compilazione da parte di produttori ordinari di rifiuto.

Se stamperai questo foglio e lo confronterai coi tuoi formulari, potrai valutare se ci sono abitudini di compilazione sbagliate.

Naturalmente io e il mio staff siamo a tua completa disposizione per qualsiasi informazione e non dimenticarti che con Smaltimento Assistito puoi risolvere le tue preoccupazioni legate alla compilazione del formulario alla radice. Infatti è l’unico smaltitore che ti rimborsa la sanzione amministrativa se l’errore nasce da una sua indicazione. 

Buon lavoro e buona vita, perché chi lavora bene vive bene.

INSERISCI I TUOI DATI PER SCARICARE IL BONUS
















  • Leggi la nostra Privacy Policy

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Luca Moretta
Esperto nella Gestione e Smaltimento Rifiuti

Lascia un Commento