È ORA DI COMINCIARE A FARE SUL SERIO!

 

Passate le ferie, passata la prima settimana che si fa finta di lavorare, passati i primi giorni di lavoro vero, adesso è ora di ricominciare a pensare ai rifiuti.

QUALCUNO L’HA GIA’ FATTO!

Infatti non ti nascondo che in questi giorni mi hanno già contattato un sacco di aziende abituali e nuove.

Credo di sapere il perché.

Io non vi ho mai lasciato soli, vi ho tenuto compagnia anche tutto agosto regalandovi informazioni e competenze che sono indispensabili per orientarsi nella “jungla” dei rifiuti e scegliere in modo accorto le persone a cui appoggiarsi per essere certo di tutelare se stessi e l’azienda.

Inoltre in tutta la provincia di Brescia ho distribuito più di 2’000 copie della mia rivista.

Tu l’hai ricevuta? Se non l’hai ricevuta sarebbe un vero peccato, ma non preoccuparti se mi mandi una mail con il tuo indirizzo te la spedisco subito gratuitamente.

PERO’ C’E’ UN PROBLEMA

Io mi impegno tanto. Scrivo per il blog, scrivo per la rivista.

Tu ormai dovresti saperlo che non lo faccio perché ho l’ambizione di diventare il più importante smaltitore di rifiuti del mondo, ma perché mi sento pesare addosso la responsabilità di informare quanti più produttori di rifiuti possibile in merito a quello che devono conoscere e devono valutare.

Fossero tutti come Tullio!

Un imprenditore di Capriolo che non ci conosceva. Il 5 luglio ha ricevuto la rivista “LO SMALTIMENTO”  il 6 luglio ci ha chiamati perché leggendo la rivista poco prima di coricarsi ha capito che quello che stava facendo coi suoi rifiuti non andava bene!!

Allora ci ha chiesto un aiuto per capire cosa avrebbe dovuto migliorare.

Diventerà nostro cliente? Io spero di sì, ma non è questa la cosa che mi interessa.

Quello che mi interessa è che dal 25 di luglio c’è un imprenditore in più a Brescia che sa quali sono le cose veramente importanti da tenere in considerazione quando si organizza la propria gestione dei rifiuti.

Quindi, qual è il problema di cui parlavo?

Il problema è che a Brescia ci sono ancora troppi imprenditori che trascurano le criticità legate ad una gestione dei rifiuti approssimativa o delegata al primo che passa.

A parte che non esistono deleghe di responsabilità e qualsiasi cosa succeda coi rifiuti quello che ci va di mezzo è sempre il produttore del rifiuto.

Siamo a settembre un mese fantastico per mille motivi, sarebbe il momento giusto per provare a capire se le persone a cui affidi i tuoi rifiuti lavorano bene e hanno la premura di tutelare te e la tua azienda. Puoi farlo senza spendere nemmeno un centesimo.

Inizia leggendo i miei articoli:

  • Ecco cosa è davvero un rifiuto
  • Cosa è e com’è strutturato un codice CER?
  • Chi deve attribuire il codice CER e come lo deve fare?

Con queste nozioni di base potrai già capire molte cose.

Se poi c’è qualcosa che non ti è chiaro noi siamo qui a tua completa disposizione perché se portiamo nell’élite degli IMPRENDITORI ACCORTI un nuovo membro per noi è sempre festa grande.

Sappi che in questo mondo non esiste il grigio, o sei BIANCO o sei NERO!!

O sei accorto e tuteli la tua azienda apportando le conoscenze necessarie per stare sereno, oppure fai finta che il problema non esiste, ti nascondi dietro al classico “è sempre andata bene anche così” e poi quando arrivano i problemi è troppo tardi!

Svoltare sulla strada giusta è molto più semplice di quanto pensi.

Te lo dico perché molti clienti dopo che gli ho sistemato le cose mi dicono, a saperlo lo avrei fatto prima.

MUOVITI dalla tua inerzia e migliora la tua vita avrai più tempo ed energie per le cose che veramente lo meritano!

Oltretutto se deciderai di affidarti a SMALTIMENTO ASSISTITO, noi abbiamo deciso di sollevarti da ogni genere di rischio, anche quella del cambio di gestione, ovvero se vorrai potrai metterci alla prova senza rischiare nemmeno un euro!!!

Buon lavoro e buona vita, te lo auguro perché chi lavora bene ha una vita buona.

Luca Moretta
Esperto nella Gestione e Smaltimento Rifiuti

Lascia un Commento