ANALISI O CARTA STRACCIA?

 

 

Ieri ho cercato di spiegarti in parole semplici quali potrebbero essere i rifiuti per i quali rivalutare le caratteristiche di pericolo

MA C’È UN PROBLEMA!

Ieri non ti ho detto che continuare a spendere soldi per le analisi eseguite con le prassi “tradizionali” potrebbe equivalere a buttare via i soldi.

Non basta avere in mano qualche foglio di un laboratorio per pararsi il culo!!

Cosa certifica che quell’analisi rappresenta il tuo scarto? Sei sicuro che i tuoi soldi per le analisi siano ben spesi?

Se fino ad oggi il tuo approccio è stato: “Questo è il campione, fammi l’analisi”, devi cambiare mentalità ed applicare alcuni accorgimenti fondamentali che ora ti spiegherò!

Una volta letti, capirai subito che in effetti quello che ti voglio spiegare ha fondamenta solide nella logica e per la tutela della normativa e della azienda.

Questi accorgimenti sono il frutto della mia esperienza e del confronto avvenuto a più riprese con gli organi di sorveglianza.

Ho raccolto il tutto in una preziosissima guida:

I 7 ACCORGIMENTI +1 DA METTERE IN ATTO PER AVVALORARE LE TUE ANALISI

Capirai molto bene che queste informazioni sono estremamente confidenziali e non posso permettermi di condividerle con chiunque, non vorrei finissero nelle mani sbagliate.

Per questo motivo ho deciso di sapere quali persone sono interessate a leggere questa importantissima guida.

A te per farlo ti basterà accedere a questa pagina:

www.smaltimentoassistito.it/analisi/

Luca Moretta
Esperto nella Gestione e Smaltimento Rifiuti

Lascia un Commento

1 Commento

  1. Nicola Viviani says:

    Sono interessato!