TU HAI PAURA DEL BUIO?

 

Forse dovresti averne!! Sottoscrivere e firmare un formulario senza essere in grado di controllarne la compilazione è come fare un SALTO NEL BUIO.

Settimana scorsa ti ho spiegato alcune cose su questo documento, ma oggi voglio entrare nello specifico di alcune attenzioni che tu e i tuoi collaboratori dovreste avere nella gestione della compilazione del formulario.

Voglio condividere con te l’esperienza che ho maturato sul campo lavorando coi miei clienti.

Più passa il tempo e più mi convinco. Gli imprenditori che rischiano di più prendendo alla leggera questa normativa sono quelli a cui frulla nella testa questa convinzione:

“Tanto a me non succederà mai nulla”.

MA C’E’ UN PROBLEMA

Questa convinzione non ha fondamenta.

La verità scomoda è la seguente…

Continua a Leggere >

TI PRESENTO IL MIO AMICO SUPERFABIO

Tu da bambino non avresti voluto avere un supereroe per amico?

Oggi non ti parlo di rifiuti perché quando vengo a conoscenza di certe eccellenze non posso semplicemente rallegrarmi personalmente ma devo condividere per cercare di diffondere positività.

Chi è Fabio?

L’ho già definito amico e mi sono permesso questa confidenza perché il rapporto che c’è con lui va oltre il rapporto professionale. In realtà l’ho conosciuto proprio per lavoro.

Lui conduce il suo ruolo di responsabile ufficio ambiente di una grande azienda con una integrità morale esemplare.

Ha scelto di affidarsi a me quando avevo appena iniziato la mia impresa nonostante avesse sul tavolo le proposte di aziende molto più storiche perché fra le righe aveva capito, forse anche prima di me, che avrei potuto aiutarlo a mettere ordine in azienda e tutelarli senza secondi fini, mettendo le loro esigenze al centro delle mie attenzioni.

Già questo è sufficiente ai giorni nostri, fatti di “incentivi personali”, per distinguersi da un ordinario preposto con potere di spesa, ma quello che vi voglio raccontare va ben oltre.

Secondo voi una persona così si può limitare a condurre in modo etico la sua professione?

Continua a Leggere >

GIOVANNI FALCONE: FORMA O SOSTANZA

 

Tu sei uno di quelli che odia la forma e si cura solo della sostanza?

Io nella vita ho imparato ad adeguare le mie priorità in base alle esigenze del contesto. Pertanto sebbene io sia una persona che ama profondamente le cose pratiche, ho imparato ad assecondare le richieste del sistema, perché se non ti pieghi tu, ti spezzano loro!

Parlando di ambiente ritengo che un imprenditore debba avere in cima alla lista delle cose da fare la GESTIONE DEGLI SCARTI AZIENDALI IN MODO DA NON RECARE ALCUN DANNO A PERSONE, COSE E AMBIENTE. In senso assoluto, ovvero slegato dalle incombenze normative.

Nulla e nessuno mi toglierà dalla testa che questa è la VERA COSA IMPORTANTE che deve guidare le scelte di ogni imprenditore.

PERÒ C’È UN PROBLEMA

Se tu ti fermi qui, rischi di rimanere fregato. Infatti La società in cui vivi in qualità di sorvegliante degli atteggiamenti umani ha dovuto istituire un sistema burocratico che gli consenta di verificare in qualsiasi momento, in modo documentato, possibilmente da remoto quello che TU FAI COI TUOI RIFIUTI.

Se tu di fatto non rechi danno a parsone, cose e ambiente, ma poi non fai o fai errori con la parte burocratica STAI RISCHIANDO DI MANDARE AL VENTO TUTTI I TUOI SFORZI E MAGARI ANCHE QUELLI DELLE TUE GENERAZIONI PRECEDENTI.

Continua a Leggere >