ECCO COSA E’ DAVVERO UN RIFIUTO

rifiuto o non rifiuto

RIFIUTO o NON RIFIUTO?

Questo è il PROBLEMA.

Eccoci al primo articolo specifico per spiegarti come devi gestire i tuoi rifiuti.

Il mio obiettivo è quello di darti una mano nell’organizzare al meglio la struttura che si occupa dei tuoi rifiuti, dei quali come ti ho già detto, hai la piena responsabilità:

  • prima
  • durante
  • dopo la permanenza nella tua azienda

Se non vuoi RISCHIARE che qualcuno ti svuoti il portafoglio, devi interessarti e capire la materia.

Continua a Leggere >

CHE GENERE DI IMPRENDITORE SEI?

imprenditore

Dopo averti parlato di come è nato SMALTIMENTO ASSISTITO e aver velocemente illustrato il mio metodo di lavoro, oggi voglio raccontarti la mia esperienza in merito alle persone che incontro tutti i giorni quando vado nelle aziende bresciane.

Per farti capire fino in fondo ciò che mi ha spinto a puntare sulla formazione e sulla tutela dei miei clienti, non limitandomi al compitino dell’intermediario,è necessario che io ti racconti le differenze di approccio degli imprenditori che incontro.

Faccio subito una precisazione, quando uso la parola IMPRENDITORE, intendo tutte quelle persone su cui incombe la responsabilità amministrativa e penale per la gestione dei rifiuti.

Meriterà un capitolo a parte la figura di ACQUIRENTE ovvero colui che decide a chi dare l’incarico di smaltire i rifiuti, che a volte non coincide, ma dato che io tutelo l’IMPRENDITORE, oggi voglio parlare di lui.

TUTTO BELLO MA NELLA REALTA’….

… Ho individuato 4 generi di imprenditori.

Continua a Leggere >

IL METODO SMALTIMENTO ASSISTITO

Oggi ti devo mettere alcune pulci nell’orecchio altrimenti ci sono serie probabilità che tu non percepisca a quali rischi sei potenzialmente esposto.

INFATTI C’E’ UN PROBLEMA…

Molti imprenditori credono che non gli succederà mai nulla.

Sei sicuro che le imputazioni di “gestione illecita”, “deposito incontrollato”, “discarica abusiva” non ti possano riguardare in alcun modo?

Per farti capire cosa intendo dobbiamo andare nel pratico e per prima cosa devo passarti 2 nozioni fondamentali.

UNO

Per la normativa nazionale ed europea il rifiuto non è qualcosa che non abbia più valore e che non si riesce a rifilare nel cassonetto urbano, ma bensi

qualsiasi sostanza od oggetto di cui il detentore si disfi o abbia l’intenzione o ABBIA L’OBBLIGO di disfarsi” 

DUE

La distinzione fra rifiuto urbano e rifiuto speciale non corrisponde a pericoloso e non pericoloso, ma riguarda l’origine/provenienza del rifiuto e quindi

“è SPECIALE qualsiasi rifiuto proveniente da una lavorazione o un’attività produttiva o commerciale”

Tu che sei una persona molto intelligente avrai già capito che la questione si complica parecchio, quindi ti chiedo:

“NON ti viene da dubitare che tra tutto quello che butti nel sacco nero dello sporco potrebbero esserci dei rifiuto speciali?

Hai mai sentito l’accusa di “Gestione Illecita di Rifiuti”?”

Continua a Leggere >